none of the above

unnecessary words from my inside

Archive for the ‘torino’ tag

Fascismo e antifascismo

without comments

Opinione: le frecce tricolori, se le vedi per la prima volta, sono fighe. Al di là della propaganda militare, del simbolo, di tutto, sono proprio fighe. Se le vedi più volte non so.

Opinione: il raduno degli alpini mi pare sia una baracconata stile fiera di paese. Se poi da alpini lo si senta diversamente non ne ho idea, ma mi è sembrato un modo per disfarsi di vino.

Fatto: tutta piazza Castello ha fatto ooohh al passaggio delle frecce tricolori. Ooohh e solo ooohh. Niente altro. Diventerà importante tra poco.

Fatto: Chiamparino potrà non essere un sindaco amato da tutta la cittadinanza, ma tutti i torinesi che stasera erano in piazza a sentire il suo saluto agli alpini l’hanno applaudito. Tranne in un preciso momento, diventa importante tra un attimo.

Fatto: davanti avevo un alpino col cappello e anche lui ha applaudito Chiamparino tranne in quel momento di cui tra un secondo parlo.

Fatto: tutte le volte che qualcuno al microfono ha menzionato il segretario alla difesa col titolo o chiamandolo ministro o nominandolo, gran parte della piazza ha ululato e fischiato e fatto buu. Anche quando l’ha fatto Chiamparino all’inizio del suo discorso.

Fatto: La Russa ha detto che c’era solo un gruppetto di fischiatori professionisti, che era pronto a mangiare un capretto vivo se anche solo un alpino lo stava fischiando, che quelli che fischiavano erano gli stessi che avevano fischiato le frecce tricolori.

Nessuno ha fischiato le frecce tricolori, io ho una professione, ma non è quella di fischiare i fascisti, l’alpino davanti a me era indignato che un fascista rendesse omaggio alla medaglia d’oro assegnata alla città di Torino per la resistenza al nazifascismo e ha fischiato e fatto buu al ministro.

In definitiva io ho un capretto vivo che ha avuto un momento di timore, poi ha pensato che poteva stare tranquillo e si è rimesso a dormire…

Written by effemmeffe

May 6th, 2011 at 8:11 pm

The King’s speech

without comments

L’oscar l’ho messo solo per poter scrivere nello stesso post la parola “Oscar” e il titolo “Il discorso del re” o “The King’s speech” che magari google mi indicizza e faccio un botto di visite1

In realtà quello che voglio scrivere è che ieri pomeriggio ho visto il film che ha trionfato alla notte degli oscar al cinema Centrale Arthouse di Torino in lingua originale. E dopo davano The black swan, anche quello in originale sottotitolato.

Il cinema Centrale è un buco, anzi, un tunnel, le file sono da sette poltrone2 e lo schermo è poco più grande di un moderno televisore a schermo piatto e il sonoro è quello che è, quindi per sopravvivere in concorrenza con le multisale che ormai sono la norma si sono dovuti inventare qualcosa e quello che si sono inventati è dare i film in lingua originale. E sono contento che la sala fosse piena, spero lo fosse anche per il film successivo.

I sottotitoli non erano il massimo come traduzione, ma complessivamente accettabili, non ho solo capito la scelta di non terminare le frasi con il punto, perché mettere il punto esclamativo e quello interrogativo e non mettere il punto alla fine delle frasi? Davvero fastidioso.

Purtroppo non sono riuscito a vedere chi ha fatto i sottotitoli.

  1. sì, come no? idea originale… []
  2. giuro! []

Written by effemmeffe

February 28th, 2011 at 11:10 am

C’è vita oltre il kebab?

with 2 comments

Prendo spunto da un post di Francesco Costa: e a Torino?

Che io sento forte la mancanza di un hamburger mangiato a Londra l’inverno scorso e non posso continuare a finanziare Al-Qaida.

Written by effemmeffe

September 6th, 2010 at 10:00 am

Posted in none of the above

Tagged with , , ,

Vanchiglia maledetta

without comments

Odio tutti voi là fuori che mi costringete ad ammirare e invidiare i francesi che si fermano ai passaggi pedonali, vi odio.

Ma un po’ vi capisco anche: se neanche lo stato non vi aiuta la vedo dura che cambiate da soli.

Per dire, se la via verticale qui a destra è a senso unico dal basso verso l’alto e quella orizzontale è a senso unico da destra a sinistra, che ci stanno a fare le strisce in alto? Se io arrivo dal basso e trovo un pedone sulle strisce in alto che faccio, mi fermo in mezzo all’incrocio per farlo passare?

Boh, son passati tanti anni dall’esame per la patente, ma a me pare una puttanata fare la segnaletica così.

Written by effemmeffe

September 3rd, 2010 at 12:43 pm