none of the above

unnecessary words from my inside

Archive for the ‘schifo’ tag

Berlusporco

without comments

A proposito del bestemmione di Silvio Giglioli dice di aver “avuto l’impressione che i poveri elicotteristi a L’Aquila abbiano riso con la stessa paziente benevolenza che appunto si concede agli ospiti meno lucidi di una qualsiasi Villa Serena.”

Ecco, l’immagine qui a fianco mi fa piuttosto pensare che i buzzurri si stiano divertendo davvero.

Ed è quello che mi schifa, è quello che denota la merda di società in cui viviamo: si ride come dei coglioni al bar pur non essendo al bar. Pur essendo in vesti ufficiali, si sghignazza come pirla senza fermarsi ad interrogarsi se sia il caso o meno di ridere per una volgarità.

E si tenta di far passare questo schifo come vicinanza al popolo. Dal mio punto di vista manca un pezzo: quella è vicinanza al popolo di merda. Perché io non sono quel popolo lì, io quel popolo lì lo schifo tutti i santi giorni.

Written by effemmeffe

October 4th, 2010 at 3:25 pm

La certezza della pena

without comments

Ci si lamenta tanto dei processi che non finiscono, degli indagati per stupro che vengono messi fuori su cauzione1, per ultrasettantenni che dovrebbero essere puniti per delitti commessi eoni fa perché “è giusto che uno paghi!”2 e poi però ieri sera al telegiornale cu canale 5 sento la notizia che gli automobilisti romani sono ancora subissati da fermi e ipoteche. Proprio la parola subissati, capito? Come se la colpa fosse di chi non gli toglie le multe, non di chi le ha prese…
Poi uno si stupisce che il premier si dica allibito per la sentenza che lo condanna per corresponsabilità nella coruzione di un giudice.

  1. che poi al posto di cosa? tagliargli le balle? indagato per non significa colpevole di, eh? []
  2. non “è giusto che uno non possa più offendere”, no, legge del talgione e via! []

Written by effemmeffe

October 6th, 2009 at 10:31 am