none of the above

unnecessary words from my inside

Fascismo e antifascismo

without comments

Opinione: le frecce tricolori, se le vedi per la prima volta, sono fighe. Al di là della propaganda militare, del simbolo, di tutto, sono proprio fighe. Se le vedi più volte non so.

Opinione: il raduno degli alpini mi pare sia una baracconata stile fiera di paese. Se poi da alpini lo si senta diversamente non ne ho idea, ma mi è sembrato un modo per disfarsi di vino.

Fatto: tutta piazza Castello ha fatto ooohh al passaggio delle frecce tricolori. Ooohh e solo ooohh. Niente altro. Diventerà importante tra poco.

Fatto: Chiamparino potrà non essere un sindaco amato da tutta la cittadinanza, ma tutti i torinesi che stasera erano in piazza a sentire il suo saluto agli alpini l’hanno applaudito. Tranne in un preciso momento, diventa importante tra un attimo.

Fatto: davanti avevo un alpino col cappello e anche lui ha applaudito Chiamparino tranne in quel momento di cui tra un secondo parlo.

Fatto: tutte le volte che qualcuno al microfono ha menzionato il segretario alla difesa col titolo o chiamandolo ministro o nominandolo, gran parte della piazza ha ululato e fischiato e fatto buu. Anche quando l’ha fatto Chiamparino all’inizio del suo discorso.

Fatto: La Russa ha detto che c’era solo un gruppetto di fischiatori professionisti, che era pronto a mangiare un capretto vivo se anche solo un alpino lo stava fischiando, che quelli che fischiavano erano gli stessi che avevano fischiato le frecce tricolori.

Nessuno ha fischiato le frecce tricolori, io ho una professione, ma non è quella di fischiare i fascisti, l’alpino davanti a me era indignato che un fascista rendesse omaggio alla medaglia d’oro assegnata alla città di Torino per la resistenza al nazifascismo e ha fischiato e fatto buu al ministro.

In definitiva io ho un capretto vivo che ha avuto un momento di timore, poi ha pensato che poteva stare tranquillo e si è rimesso a dormire…

Written by effemmeffe

May 6th, 2011 at 8:11 pm

Leave a Reply